AD OGGI 14 APPARECCHI ATTIVI PER IL CONTROLLO DEL TERRITORIO.

Sei nuove telecamere attivate in settimana per il controllo del territorio e la sicurezza dei Luvinatesi per un investimento di oltre 10.000 €. E’ questo il nuovo obiettivo realizzato dall’Amministrazione di Luvinate che così ha ulteriormente ampliato la strumentazione a disposizione della comunità per la vigilanza elettronica.

I NUOVI LUOGHI CONTROLLATI – In particolare sono state collocate due telecamere all’altezza della rotonda tra le vie Bosisio, Castello e Mazzini; due telecamere nel parcheggio e all’interno del Cimitero; due telecamere nella piazza del Paese, in sostituzione di quelle precedenti, non più adeguate dal punto di vista tecnologico.

IN TUTTO 14 APPARECCHI – Queste si aggiungono alle telecamere già da tempo collocate lungo la Statale, in Piazza Cacciatori delle Alpi e al Parco del Sorriso. Fra queste anche un sistema di lettura targhe per il controllo delle autovetture di passaggio. Il funzionamento ed il loro controllo è da tempo affidato all’Ufficio di Polizia Locale.

NEL 2017 ANCORA NOVITA’ – Se le risorse lo consentiranno, si intenderà procedere all’acquisto di ulteriori apparecchi, da collocare in vie e zone di Luvinate non ancora monitorate, soprattutto nella parte alta del paese, come via Postale Vecchia.

PROSEGUONO I PROGETTI DI CONTROLLO – Intanto proseguono gli altri progetti di controllo del territorio promossi dal Comune. Nelle prossime settimane si svolgerà una nuova riunione dei Volontari del Controllo del Vicinato ( è sempre possibile offrire il proprio contributo scrivendo a polizia@comune.luvinate.va.it ). Sono invece a pieno regime i volontari della Guardia Nazionale che, su coordinamento della Polizia Locale, offrono un ulteriore supporto in termini di vigilanza e segnalazione di situazioni potenzialmente anomale.