Da Luvinate a Milano: un noir teatrale racconta il capoluogo lombardo.
Appuntamento sabato 19 gennaio al teatro dell’Oratorio di Casciago.

Sabato 19 gennaio alle 21.00, nel salone dell’oratorio di Casciago e con la collaborazione dei comuni di Casciago e di Luvinate, andrà in scena Bella con l’anima, un noir teatrale nato dalla sinergia di svariate professionalità nel campo della scrittura, della recitazione e della musica. Tra questi professionisti vi è anche il luvinatese Antonio Zamberletti, sceneggiatore e soggettista presso la Sergio Bonelli Editore e scrittore di diversi libri noir. E’ proprio lui ad aver fortemente voluto portare lo spettacolo nella sua provincia, dopo il fortunato esordio a Milano.

Bella con l’anima attraversa una notte di lavoro di due poliziotti nella Milano battuta dal vento freddo di inizio inverno. Le loro storie, i loro sogni, i ricordi, le illusioni e le delusioni prenderanno forma nel giro di poche ore sullo sfondo di una metropoli che per uno dei due agenti, prossimo alla pensione, rappresenta ormai il passato, per il suo collega un futuro pieno di incognite.

Bella con l’anima ha una colonna sonora originale, in gran parte eseguita dal vivo, che accentua il profilo noir della storia e richiama molto da vicino le sonorità dei polizieschi anni settanta. Per questa e altre caratteristiche, Bella con l’anima rappresenta un prodotto unico nel suo genere, un progetto dove scrittura, recitazione e musica si fondono dando vita a un risultato di grandissimo impatto emotivo.

Quella di proporre Bella con l’anima negli oratori – Casciago è soltanto la prima data – non è una scelta casuale, bensì culturale, popolare e generazionale per diffondere in maniera capillare sul territorio un progetto che è allo stesso tempo molto culturale, estremamente popolare e profondamente generazionale. Molte delle cose raccontate fanno infatti parte di un’epoca che appartiene al passato di tanti, ma alla memoria collettiva di tutti.

Per informazioni e biglietti, info@bellaconlanima.it.

Antonio Zamberletti, l’autore.
Varesino, è sceneggiatore e soggettista presso la Sergio Bonelli Editore. Autore di svariati romanzi noir e di una spy story per la collana Segretissimo di Mondadori, è stato semifinalista al Premio Scerbanenco per il miglior noir dell’anno.

Fabio Paroni, l’attore.
Milanese, ha frequentato la Scuola del fumetto di Milano e la scuola di teatro presso Quelli di Grock e Teatro Libero. Ha collaborato con la compagnia Teatri Possibili, con la compagnia Blusclint e, sul web, con il collettivo Il terzo segreto di satira. Alterna l’attività di recitazione con quella di insegnamento in corsi di teatro per bambini, adolescenti e adulti.

Giorgio Martignoni, lo story editor
Varesino, è sceneggiatore e soggettista presso Walt Disney. Autore di diversi format radiofonici e romanzi per ragazzi, è stato vincitore del New York Screenplay Contest Family Film e del Los Angeles Cinema Festival of Hollywood.

Daniele Cortese, colonna sonora, effetti audio, sound designer.
Bassista, chitarrista e compositore. Diplomato in basso elettrico jazz presso l’Accademia del suono di Milano sotto la guida del Maestro Riccardo Fioravanti. Alterna l’attività di insegnamento musicale a quella di musicista e compositore.