+++ RIAPERTURA PERCORRENZA STATALE A LUVINATE +++

Pochi minuti fa ANAS ha provveduto a posizionare, in via temporanea, una lastra in corrispondenza del cedimento stradale registrato ieri sera. E’ così ripristinata, seppur provvisoria, la viabilità in entrambi i sensi di marcia. Si resta di conoscere i provvedimenti che ANAS assumerà per affrontare la criticità riscontrata.

LUVINATE, GIOVANI ALLIEVI DIPLOMATI, ARTE E QUADRI DEL RINASCIMENTO AL CENTRO QUINTA EDIZIONE STAGIONE CONCERTISTICA LUVINATESE. DOMENICA IL PRIMO APPUNTAMENTO

Domenica 14 maggio alle 17.45, presso il salone polivalente del Centro Sociale, in Piazza Sironi a Luvinate (Va), riprende “Musica e parole in biblioteca”, la rassegna concertistica organizzata dal Comune di Luvinate e dall’accademia MusicArte, giunta quest’anno alla quinta edizione. La formula di queste serate prevede una parte musicale affidata agli allievi dell’accademia MusicArte di Luvinate e una parte “discorsiva” affidata di volta in volta ad un artista differente.

AL CENTRO I SUCCESSI DELL’ACCADEMIA – Per festeggiare il traguardo della quinta edizione, Roberto Scordia, direttore artistico dell’associazione MusicArte, ha pensato di dedicare la parte musicale alle partenze e ai traguardi dei propri allievi: durante la prima serata, infatti, ci sarà il concerto di Doriano Di Domenico, giovanissimo talento del violino, arrivato a laurearsi ancora minorenne, che ha intrapreso gran parte del suo percorso didattico proprio presso l’accademia luvinatese. Doriano, accompagnato al pianoforte dalla sorella Caterina, eseguirà significativi estratti da “Le Quattro Stagioni” di A. Vivaldi.

ARRIVANO I BAMBINI – Nella seconda serata, invece, programmata per giovedì 8 giugno alle ore 18 nella medesima sede, i protagonisti saranno i bambini del corso che l’accademia tiene presso la scuola primaria “Pedotti” di Luvinate, diretti dal M° Thomas Rosenfeld, a rappresentare l’inizio del percorso musicale.

ANCHE PAROLA ED ARTE – Anche la parte discorsiva è davvero originale ed interessante: il 14 maggio il musicologo Roberto Bozzato ci racconterà i segreti delle stagioni in musica, con particolare interesse a Vivaldi; l’8 giugno Andrea Ravo Mattoni, con i suoi murales ispirati dai grandi quadri rinascimentali, ci racconterà e ci mostrerà con videoproiezioni il grande lavoro che sta dietro ad un murales di questa entità. Entrambe le serate prevedono un piccolo rinfresco conclusivo. L’ingresso è libero.

BONUS MAMMA – PREMIO ALLA NASCITA

 

“BONUS MAMMA” – PREMIO ALLA NASCITA

Si tratta di un “premio alla nascita” di 800 euro, corrisposto direttamente dall’INPS per ogni figlio nato, adottato o affidato dal 1° gennaio 2017.

Chi può fare domanda

La domanda può essere presentata da persone residenti in Italia e aventi cittadinanza:

  • italiana;

  • straniera comunitaria;

  • straniera non comunitaria, se in possesso dello status di rifugiato politico;

  • straniera non comunitaria, se titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o carta di soggiorno per familiari di cittadini UE.

In fase di presentazione della domanda è necessario specificare l’evento per il quale si richiede il beneficio e precisamente:

  • compimento del 7° mese di gravidanza (inizio dell’8° mese di gravidanza), anche qualora la gravidanza non sia stata portata a termine per un’interruzione della stessa;

  • nascita (anche se antecedente all’inizio dell’8° mese di gravidanza);

  • adozione del minore, nazionale o internazionale, disposta con sentenza divenuta definitiva ai sensi della legge n. 184/1983;

  • affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza ai sensi dell’art. 22, comma 6, della legge 184/1983 o affidamento preadottivo internazionale ai sensi dell’art. 34 della legge 184/1983.

Tutti i requisiti devono essere posseduti al momento di presentazione della domanda e nella compilazione della domanda vanno fornite le dichiarazioni e le documentazioni richieste.

Entità e durata del contributo

Alla corresponsione del premio una tantum provvede l’INPS nelle modalità indicate dal richiedente nella domanda (bonifico domiciliato, accredito su conto corrente bancario o postale, libretto postale o carta prepagata con IBAN). Il mezzo di pagamento prescelto deve essere intestato al richiedente.

Quando e come fare domanda

La domanda deve essere presentata esclusivamente in via telematica all’INPS dopo il compimento del settimo mese di gravidanza e comunque, improrogabilmente entro un anno dal verificarsi della nascita, adozione o affidamento attraverso:

  • il servizio online dedicato sul sito (www.inps.it>Servizi on line>ervizi per il cittadino>autenticazione con il PIN dispositivo>domanda di prestazioni a sostegno del reddito>premio alla nascita);

  • gli enti di patronato;

  • il Contact center Integrato al numero verde 803 164 (gratuito da rete fissa) oppure 06 164 164 da rete mobile.

Per i soli eventi verificatisi dal 1 gennaio 2017 al 4 maggio 2017, data di rilascio della procedura telematizzata di acquisizione, il termine di un anno per la presentazione della domanda telematica decorre dal 4 maggio.

Per ciascun minore (sia in caso di nascita che di adozione) potrà essere presentata una sola domanda. Nel caso di parto plurimo invece, la domanda eventualmente presentata al compimento del 7° mese andrà integrata al momento della nascita con le informazioni di tutti i minori, al fine di integrare l’importo erogato.

Per ulteriori informazioni si rimanda al sito www.inps.it.